Wednesday, July 17, 2013

..gIUSEPPE tALKS: zONALE pLANET!!


Zonalina  Snipe PlanetSail (Bracciano)

Per una volta inizio dagli “ultimi”, quelli che non si nominano mai, perché sono dietro le quinte, lavorano all’ombra (si fa per dire…), per  farci giocare, divertire,  urlare, arrabbiare, smadonnare, gioire con le nostre barchette a fare  i bambini (che sono in noi)  girando su e giù per delle boe gialle: Luciano Fornaro, Paola Rizzo, Simone, Daniele “Guazzo”… Comitato di Regata, Segreteria, posaboe, guida gommone, guida barca-comitato.  Ovvio anche il Planet , Gabriele & C.  meritano la loro citazione ma qui è pericoloso perché sa di marchetta… quindi mi fermo (anzi faccio una critica costruttiva che ho raccolto dai regatanti: basta con le coppe, fate un piattino o una tazza ricordo– anche minuscola – magari per tutti e due, timoniere e prodiere.  Tipo piatto(ino) del buon ricordo… così si torna  e i più bravi fanno la collezione… io per la verità , visti i tempi, sono ormai per la coppa, ma di maiale: prosciutto,  un cocomero,  due fette di porchetta… !! quello che vi pare… lo so è più costoso – siamo sicuri ? – delle coppette di metallo, ma quanto più gustoso !).
Allora, dicevo: a tutti grazie !! di cuore….
Tre (TRE !) prove  finite al tramonto di questi tempi sono una eccezione.
Il tempo è stato davvero strano quest’estate (estate ?):  la settimana prima  della zonalina ogni pomeriggio  alle  14,30 precise invece della termica entrava sullo Lo Lago un merdone di tuoni, pioggia, vento (o bonaccia): tutti i giorni ! Con un umidità che prima e dopo il temporale era come  Palenque (Mexico) in fondo alla tomba di Pakal (citazione dotta… azz !! ).
E domenica sembrava volesse ripetersi.
Invece, con un molta flemma romana,  e andato via il grecalino e verso le quattro qualcosa si è mosso e finalmente siamo usciti in acqua a raggiungere Ivo e Claudio e rispettive prodiere, fermi alle boette ad aspettarci… quando ormai avevano finito i viveri (erano lì da 2 giorni…).
Il Lago si macchia di scuro e sembra davvero che un po’ di maestralino  che sa ogni tanto di ponente arriva; prima  debole, poi  medio, poi anche fortino con qualche rafficotto sopra i 15 nodi.
Insomma un vento di quelli che tiene fino a tardi ed infatti…
Linea messa (era tanta l’attesa che anche quel quarto d’ora abbondante che ci hanno fatto aspettare è sembrato un’eternità ): prima prova partita (mi pare) verso le 16,30, alle quali ne sono seguite altre due, belle, combattute, di quasi  45\50 minuti l’una (campo abbastanza corto e senza stocco per avere più flessibilità nell’eventuale cambio di direzione di vento e spostamento della boa; tutto sommato-anche se all’inizio se ero scettico per la mancanza dello stocchetto – condivido che per una zonalina è meglio così: campo corto, si sta più attaccati, c’è più agonismo, le regate durano meno e se ne possono fare di più…)
LA NOTIZIA E’:  12 (DODICI)  BECCACCE AL VIA !!!!
Finalmente siamo in doppia cifra, anche se nella classifica ne contate solo 11. C’era un Milla in modalità “stealth”; della serie: partecipo, ma non sono in classifica, ci sono ma non regato… alla  fine c’è stato, eccome ! e sarebbe  finito secondo, ma…. “Le regole sono regole” ha sentenziato qualcuno:  no iscrizione classe ? no party !  
Personalmente non entro nel merito: sono contento che eravamo un bel  gruppetto e ci siamo divertiti. Punto.
La cronaca della regata è presto fatta: Morani\Romani  hanno strisciato tre primi (in realtà 1,1,2… ma l’ultima l’ha vinta Milla che  c’era, ma non c’era… vabbè basta, avete capito, non lo cito più…).
Peppe Morani (e Marco il suo prodiere) hanno per l’occasione  una barca presa in prestito dall’ormai  “benefattore” della Classe RobertoT che – assente ClaudioT  -  dispensa  barche a destra e manca e poi  regolarmente, con la “sua” barca prestata gliele suonano (anche io l’ho usata….per una socialina… ): a  Robbè e basta !   Almeno dai prima una svalvolata alle sartie… mettece una busta sotto…. Fà qualcosa !
Comunque poi ho scoperto che era una promozione\assaggio:  ho sentito dire “provi la barca, aggratise, e poi la compri: per te, che sei un amico, sono solo 30.000 euro…”. Pare che PeppeM ci stia pensando.
In acqua, quindi, dominio di Morani\Romani, dietro si sono affannati  (a parte Milla, ottimo secondo, di cui abbiamo detto , salvo che aveva a prua Gianluca, prima volta in Snipe se non sbaglio, anche se esperto velista…la classe non è acqua) RobertoT\GiuseppeB un po’ in affanno nella prima prova, poi un po’ meglio nelle altre due (anche con vento: e questa è una notizia), “babe face” Andrea con Bumbo (lui odia essere chiamato così, per questo lo scrivo…) sono  terzi,  Maurone\Silvia ai piedi del podio.
A Catulli\PaolettaS (Ivo, ma perché ti scrivono sempre così ?  non è che per caso– visto la tua abilità nell’usare il pc, ti sei dimenticato di come si scrive il tuo cognome sul modulo ?) solo un quinto ma penalizzati da una brutta partenza della terza prova  (che è successo ce lo spiegherà Ivo dalle colonne di SnipeOut).
In acqua qualche gradito rientro dalla sponda braccianese: Dante\GiuseppeN e i Sorci verdi. C’era anche Ciufo and Wife ma non so perché sono  DNF\DNS\DNS.  
Poi altri equipaggi che temendo la notte, ormai incombente, e  non avendo ancora montato le luci di via hanno preferito tornare alla base prima, tra cui Stefano che doveva – pare - dare il cambio per allattare la figlia…
Alle  20,30 , dopo una cerimonia di premiazione durata 15 secondi e la foto di rito,  chiamo  casa “sto arrivando !” risposta: “tranquillo abbiamo cenato”. 
Alla prossima !

Ps.: EuroMaster …. Vi siete iscritti on-line ? date un segnale …

Labels: ,

0 Comments:

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home